Oltre alle principali categorie di contaminanti (micotossine, pesticidi, diossine, allergeni, farmaci e/o alcaloidi naturali), Upscience ha sviluppato il suo servizio per coprire una serie di altre sostanze al fine di offrire una soluzione globale per il proprio piano di controllo.

  • Antibiotici: nella maggior parte dei Paesi, le norme definiscono i limiti massimi di residui (MRL) per la concentrazione di antibiotici nei prodotti alimentari.
  • Acrilamide
  • Solfiti
  • Alcool (quantificazione e tracce)
  • Acido cianurico, melammina
  • Acido idrocianico
  • Contenuto osseo (farina animale)
  • Acido fitico
  • Bisfenolo A
  • 5 HMF (5 idrossimetil-2-furfurolo)
  • Teobromina
  • Glucosinolati
  • Formaldeide libera e totale
  • Fattori antitripsici
  • Glicole monopropilenico
  • Nitriti
  • Tannini

ANALISI COLLEGATE